Stufato di castrato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Stufato di castrato

Messaggio  Eugenio il Mer Gen 07, 2009 5:12 pm

Ho postato una ricetta adatta per queste serate fredde. Anche se il nome è stufato di castrato, facendolo misto, cioè metà castrato e metà manzo, rimane più gustoso. A chi non piace il castrato lo può fare anche con sola carne di manzo.
Eugenio


Questo piatto è uno dei più saporiti della cucina genovese e andrebbe gustato nei mesi invernali.

Mettete a freddo nella casseruola di terra mezzo chilo di spalla di castrato tagliato a pezzi, alcuni pezzetti di pancia di castrato, mezzo chilo di scaramella di manzo tagliata a pezzi, 4 cucchiai d’olio, un etto di burro, una foglia di alloro, una grossa cipolla tagliata in quattro. Ponete sul fuoco vivo e fate rosolare rimescolando solo di tanto in tanto. Intanto preparate uno spicchio d’aglio e due rametti di rosmarino tritati finissimi. Quando la carne sarà ben abbrustolita, aggiungete un bicchiere di vino rosso e lasciate evaporare; abbassate il fuoco, aggiungete il trito d'aglio e rosmarino, fate dare una voltata e aggiungete un cucchiaio di conserva di pomodoro; altra rivoltata. Unite ora mezzo kilo di patate tagliate a pezzi; anche a queste farete dare una voltata e le coprirete con acqua. Togliete ora la foglia di alloro e lasciate cuocere a fuoco dolce fino a che le patate non siano cotte.

Se volete usare lo stufato per condire la polenta, fatelo senza patate e, prima dell'acqua, aggiungete nella casseruola un cucchiaio di farina e date una bella rimescolata col cucchiaio di legno.
avatar
Eugenio
Admin

Numero di messaggi : 957
Età : 67
Località : Genova
Data d'iscrizione : 19.10.08

Vedi il profilo dell'utente http://lenostrericette.altervista.org/Libro/Libro.html

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum